Il problema dei grillini? E’ Grillo stesso.

fronte-grillo-17-marzo

Secondo alcuni sondaggi il movimento di Grillo alle prossime elezioni amministrative di primavera potrebbe raggiungere percentuali molto elevate. La cosa impensierisce considerevolmente tutto l’arco dei partiti “istituzionali” che gia’ indeboliti dagli scandali sui fondi dei rimborsi elettorali temono una nuova emorragia di voti, tutta a loro danno. Nonostante la situazione politica sia molto complessa, e le attuali formazioni politiche sembrano inadeguate a dare una risposta credibile alla crisi in atto, la deriva populista di Grillo non appare pero’ un’alternativa possibile. Le invettive del comico di Genova, e l’azione politica che ne deriva possono rappresentare un elemento di disturbo, che impensierisce il “palazzo” ma non hanno ancora la solidita’ di una proposta che possa guidare il paese. Le parole colme di rabbia ed indignazione dei grillini, pur essendo indispensabili per far emergere la corruzione , il malfunzionamento, e l’inefficienza della politica non vanno oltre quello che puo’ rappresentare la vox populi generale – rimangono parole gridate in piazza – colgono gli animi piu’ frustrati della societa’ italiana ma non riescono ad organizzarsi in un pensiero organico che sappia leggere e decodificare la complessa situazione nazionale ed internazionale.
Potreste immaginarvi veramente Beppe Grillo alla guida dell’Italia, o ispiratore di una potenziale classe dirigente al potere? No. Oggettivamente no. I comici possono far ridere, possono far riflettere, possono mettere in crisi un sistema facendone emergere le contraddizioni che lo sorreggono, ma non possono governare. Non possono amministrare ne’ un paese da 4000 anime ne’ a maggior ragione una nazione di 60 milioni di abitanti .
I cosiddetti grillini in teoria potrebbero invece farlo, potrebbero aspirare a contare qualcosa, solo se , una volta prese le mosse dai “vaffa” di Grillo riuscissero ad andare oltre i suoi modi, oltre il suo pensiero oltre i suoi vizi ed oltre i suoi limiti. Se il moviemento 5 stelle riuscisse a darsi una struttura, una visione politica, un’organizzazione sul territorio ed un minimo di democrazia interna, allora potrebbe diventare qualcosa di dirompente , qualcosa che possa incidere pesantemente , che scardini le attuali formazioni politiche ormai delegittimate ed in crisi di consensi.
In definitiva , se l’antipolitica vuole diventare proposta politica, deve andare oltre se stessa , i grillini devono prendersi le proprie responsabilita’ e superare il loro maestro Beppe Grillo.

About these ads
Comments
One Response to “Il problema dei grillini? E’ Grillo stesso.”
  1. Anonimo scrive:

    dopo il ventennio berlusconiano , ben venga grillo con i suoi grillini ,mai piu male di berlusca potra fare , ed in ogni caso per uscire da una crisi di sistema , bisogna dare spazio a chi ragiona oltre gli schemi

Che ne pensi ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Unisciti agli altri 74 follower

  • DISCLAIMER

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L'autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l'autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: