Grillo al bivio: meglio Berlusconi o il Pd di Bersani?

La situazione che ci hanno lasciato le elezioni è complessa e difficile da risolvere e se tra qualche settimana, i leader dei più importanti partiti politici non si mettono d’accordo si finirà dritti dritti verso nuove consultazioni. Il motivo dello stallo è presto detto da una parte c’è l’attendismo di Grillo che per non perdere … Continua a leggere

Il Pd vince alla Camera, Grillo nel paese

E così dopo la campagna elettorale più fumosa della nostra Repubblica, l’Italia si è espressa, in maniera forse non chiara ma si è espressa. Alcuni messaggi netti cominciano a profilarsi nonostante il caos post elettorale. Innanzitutto il dato che emerge inequivocabilmente è la vittoria di Grillo e del suo movimento che diventa il primo partito … Continua a leggere

Meglio votare Grillo che astenersi.

57956_281087

Il disgusto e’ tanto, votare per una politica che non e’ riuscita a riformare la legge elettorale che al momento priva gli elettori della possibilita’ di scegliere i propri rappresentanti e’ difficile. La rabbia e la frustrazione per una classe dirigente che ha badato piu’ ai propri interessi che a quelli della comunita’ sono grandi … Continua a leggere

Berlusconi alla deriva perde 3 voti su 4

Lo scenario che si profila dopo le elezioni e’ un quadro difficile da comporre , soprattutto nell’ottica della governabilita’ che dovrebbe essere il fine principale di ogni elezione. Il pd ha in mano la partita ma quello che fara’ la differenza e’ l’entita’ e le proporzioni della vittoria del centro sinistra. Alla camera dei deputati … Continua a leggere

Inaspettatamente Giorgio Napolitano fa un favore a Beppe Grillo ( ma anche ai Radicali, ai Verdi, al Pdci )

beppe-grillo-586x329

Nonostante le varie contumelie catapultate settimanalmente da Beppe Grillo su Giorgio Napolitano, il Presidente della Repubblica (che a differenza del comico genovese ha nozioni di scienze politiche e soprattutto di democrazia) sta per fare un grande piacere al Movimento 5 stelle. Il Capo dello Stato infatti sta sollecitando il governo affinche’ emani un decreto che … Continua a leggere

Quando Grillo perde la scena.

beppe-grillo

Non e’ andato giu’ a Beppe Grillo il successo delle primarie, che hanno incoronato come leader Pierluigi Bersani. Da quando folle di militanti hanno invaso i gazebo del centrosinistra, attirandosi i riflettori dei media, e stoppando per un po’ la retorica stantia dell’antipolitica, il comico genovese ha intensificato i suoi strali contro, il Capo dello … Continua a leggere

I mercati finanziari incominciano a temere l’effetto Grillo

prova_logo_02_2_1_1

Lo ha affermato Gabriele Roghi responsabile gestioni patrimoniali di Invest Banca: se Grillo ed il suo movimento dovessero affermarsi come primo partito in Italia alle prossime elezioni politiche come appena successo in Sicilia i mercati non gradirebbero e lo spread schizzerebbe alle stelle. La connessione tra finanza e politica sta diventando sempre più forte e … Continua a leggere

La rivoluzione di Grillo in Sicilia: piazze piene ed urne piene.

grillo_alcamo

“Le piazze piene di Beppe Grillo? Mi ricordano la mia giovinezza quando con Almirante giravamo la Sicilia per incontrare la gente: le piazze erano piene, poi però le urne erano vuote”. Così il candidato governatore in Sicilia Nello Musumeci ( sostenuto da La Destra, dal Pdl e dal pid) ha replicato ai giornalisti che gli … Continua a leggere

La Tonkav, istituto di sondaggi (inesistente) riporta il M5S primo partito in Sicilia

grillo_beppe_grillo_traversata_1

Siamo alla metapolitica e alla metacampagna elettorale, qualcosa che va oltre il reale e vive soltanto sulla rete. Mentre Beppe Grillo infatti continua il suo tour elettorale in Sicilia che votera’ per rinnovare la propria assemblea elettiva il prossimo 28 ottobre, si diffondono in rete sondaggi di un inesistente istituto denominato “Tonkav” che darebbero il … Continua a leggere

E se Renzi perdesse le primarie e Grillo le elezioni?

Ultimamente è tutto un fiorire di sondaggi pro Renzi e pro Grillo che si è visto fare anche un ritratto dal prestigioso Washington Post. Beppe sarebbe quasi vicino al 20% dei consensi, potrebbe eleggere 100 deputati e sessanta senatori, sarebbe pronto a calare su Roma con le sue truppe e rivoluzionare la politica, i palazzi … Continua a leggere

Il deserto della politica, perché al momento il non-voto è il primo partito italiano

Deserto-2

Desolazione: è questo lo scenario che si apre al cittadino italiano che alle prossime elezioni si accinge a votare, con la tentazione difficile da contrastare di rimanere a casa, convinto che il non-voto sia la miglior risposta al degrado in atto. Allo stato attuale infatti nessun partito, nessun movimento, nessuna coalizione appare abbastanza strutturata per … Continua a leggere

Il Grillo s-parlante

Beppe_Grillo_2

In pochi giorni quello che sta diventando l’Ugo Chávez del web italiano alias Beppe Grillo ha collezionato una serie di figuracce che avrebbero fatto impallidire anche il Silvio Berlusconi dei tempi migliori. Ha incominciato attaccando i senatori a vita accusandoli di campare “troppo”. A parte il fatto che l’istituto dei senatori a vita è uno … Continua a leggere

La Russa: “Fascista? Per me non è un insulto”

Festa della Repubblica 2 Giugno

Non poteva mancare dopo la querelle scaturita dalle parole di Bersani alla festa di Reggio Emilia, in cui il segretario del Pd ha appioppato a Di Pietro e Grillo l’accusa di usare in rete un linguaggio fascista, chi rivendica tutto per sé l’appellativo (fascista!) che ancora in Italia tanto divide ed indigna a quasi 70 … Continua a leggere

Le cinquanta sfumature di rosso della sinistra italiana

50-sfumature-di-grigio_

Fascista. No. Fascista ci sarai tu. Fallito. Fallito sei tu perché hai provocato il debito pubblico ed hai dialogato con i piduisti. Eh no. Fascista ci sei tu perché mi hai chiamato zombie sulla rete. Inizia la campagna elettorale e nel campo della sinistra incominciano ad azzuffarsi. Ci avviciniamo alle elezioni e tutte le forze … Continua a leggere

L’ipocrisia di Grillo e la tv

AGN - ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2012: BOOM DEL MOVIMENTO 5 STELLE

“Pagare per andare in televisione per il Movimento 5 Stelle è come pagare per andare al proprio funerale, anche se è certamente lecito” con queste parole il comico genovese ha bollato la vicenda dei due consiglieri regionali del Piemonte e dell’Emilia Romagna Davide Bonio e Giovanni Favia “colpevoli” di aver comprato con fondi pubblici spazi … Continua a leggere

Radio padania, Grillo e Travaglio uniti dal disprezzo per la nazionale. E per l’Italia

123

Cosa accomuna il giornalista Marco Travaglio, il comico Beppe Grillo e Radio Padania ? Il tifo anti – azzurri durante l’ultimo campionato europeo. Come fanno infatti una radio secessionista, un reporter affamato di giustizia ed un capopolo in cerca di visibilita’ ad esprimere al massimo, tutto il loro livore contro il sistema italiano? Nel modo … Continua a leggere

10 motivi per cui il Pdl affonda nei sondaggi (mentre il M5S avanza).

alfano

Analisti politologi e commentatori, registrano da mesi il calo di consensi del PDL segnalato da tutti i piu’ autorevoli istituti demoscopici. Al prosciugamento del bacino elettorale di quello che fu il primo partito italiano corrisponde una crescita esponenziale del Movimento 5 stelle che potrebbe rappresentare l’ago della bilancia di tutte le prossime partite politiche. A … Continua a leggere

Primo comandamento della Rete: non nominare il nome di Grillo invano.

Animal_Farm

L’opinione su internet si forma immergendosi in flussi di notizie, sciami di commenti e conversazioni che formano idee, fanno nascere un’epica creando personaggi, nuovi ruoli, mostri ed anche comparse che possono durare il giro di poche settimane o anni. Così succede in tutte le parti del mondo dove la comunicazione su internet è diventata parte … Continua a leggere

123

L’Italia è nata come Repubblica nel 1946 avendo nel suo parlamento il più grande Partito Comunista europeo fuori dall’Unione Sovietica. Agli occhi degli altri paesi il PCI sembrava un corpo avulso nel cuore nel blocco dei movimenti democratici. L’incontrastato dominio della Democrazia Cristiana per tutti gli anni della prima repubblica era determinato dal fatto che … Continua a leggere

Grazie Napolitano. Il presidente chiude in bellezza il suo settennato.

giorgio-napolitano_1258

Non poteva fare meglio il Presidente Giorgio Napolitano che con la sua decisione di confermare i festeggiamenti nel giorno della Repubblica lo scorso 2 giugno ha infuso un po’ di speranza ai tanti italiani disorientati ed inorriditi dalla deriva che ha preso il nostro paese. Con la sua scelta di imporre una parata in versione … Continua a leggere

Meglio un Mario Monti che mille grillini

Beppe_Grillo_1

La ventata di antipolitica che ha provocato una bassa affluenza alle ultime elezioni amministrative, e la conseguente scalata di Grillo impensirisce molti, catalizza le attenzioni dei media ed atterisce i partiti tradizionali che vedono dissolversi gli equilibri dominanti fino a pochi mesi fa. Grillo ed il suo moviento 5 stelle sono saliti sul carro dei … Continua a leggere

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Unisciti agli altri 74 follower

  • DISCLAIMER

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L'autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l'autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower