Il PDL e la politica dell’auto-ribaltone

alfietto

Dopo aver inveito per anni contro ogni prospettiva di governo tecnico e contro ogni esecutivo di espressione non direttamente riconducibile al risultato elettorale , Silvio Berlusconi ed il suo partito si ritrovano a sostenete “obtorto collo” il più tecnico dei governi, quello di Mario Monti. I casi sono due. O non erano giuste le valutazioni … Continua a leggere

Addio o arricederci monsieur Silvio’?

berl_cannes

Ieri al G20 che si tiene a Cannes, si aggirava un uomo solo e disperato: il premier italiano. Chissa’ cosa avranno pensato Angela Merkel, ma anche Obama e Sarkozy, vedendo quell’uomo bassino e con l’aria da furbetto, che solitamente rallegrava i seriosi consessi internazionali, seduto in disparte solo e triste. Come un uomo qualunque. Tra … Continua a leggere

A questo punto il Cav. cerca il governo tecnico

Non lo ammettera’ mai. Ma da settimane il Cavaliere lavora ad un piano B da far scattare al momento piu’ opportuno. Un progetto che gli permetta di uscire dall’angolo e gli consenta di raggiungere uno dei due risultati a cui sta lavorando: la propria ricandidatura alle prossime elezioni politiche o l’imposizione a palazzo Chigi del … Continua a leggere

Vergogna Radicale

Schermata 2011-10-15 a 22.21.53

Per comprendere meglio la situazione italiana e la cronaca politica di questi giorni basta ricorrere alla saggezza popolare. Sbagliare è umano, perseverare è diabolico recita un proverbio. L’incapacità di Berlusconi di dare una risposta minimamente credibile ai gravosi problemi italiani forse è umana, mentre la sua perseveranza nel rimanere abbarbicato alla poltrona chiedendo ormai settimanalmente … Continua a leggere

Liquefazione

silvio2

Non era mai accaduto a PDL e Lega di essere sconfitti in Parlamento quando in aula si trovava Silvio Berlusconi. E’ successo ieri. Con 290 voti favorevoli e 290 contrari ed una maggioranza necessaria di 291 il governo è andato sotto, non riuscendo a far passare l’articolo 1 del rendiconto generale dello Stato. Non è … Continua a leggere

Marcello Pera pronto a non rinnovare la fiducia al governo.

Fa molto effetto leggere la lettera aperta che il senatore Marcello Pera ha indirizzato al quotidiano “Libero” il 17 agosto scorso. Non perche’ si tratti di una voce critica, trovare infatti di questi tempi qualcuno che approvi in maniera chiara l’operato del governo e’ cosa ardua, ma in quanto ci troviamo dinanzi ad un personaggio … Continua a leggere

La maggioranza degli assenti ed il governo dei paghero’

Ieri la maggioranza è andata sotto sulla votazione per l’articolo 1 della legge comunitaria, un passo falso che potrebbe costare molto caro alle truppe berlusconiane, che sono compatte in aula solamente per votare la fiducia al governo, per far passare le leggi ad personam, i vari conflitti di attribuzione, processi breve e leggi bavaglio ma … Continua a leggere

Minoranza nel paese, maggioranza in Parlamento

parlamento

Ieri mentre il Governo alla Camera dei deputati otteneva la fiducia sul decreto sviluppo, Berlusconi al Senato riferiva sulla composizione della maggioranza dopo l’entrata dei Responsabili. A Montecitorio il governo ha ottenuto 317 voti contro i 293 dell’opposizione, mentre al Senato dopo il discorso del premier il pdl tributava una standing ovation al proprio leader. … Continua a leggere

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Unisciti agli altri 74 follower

  • DISCLAIMER

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L'autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l'autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower