Inizia la de-berlusconizzazione dell’Italia

monti_berlusconi

Il governo Monti non ha generato solamente una politica seria e competente nell’affrontare “la questione Italia” a scapito degli spot e degli annunci, ha provocato anche una serie di epifenomeni che segnano plasticamente la nuova epoca in cui in breve tempo siamo stati catapultati. Sentire Silvio Berlusconi che dice di voler tornare ad essere a … Continua a leggere

Giallo sulle dimissioni di Berlusconi. Perché lo ha fatto?

Le parole pronunciate da Umberto Bossi ad una manifestazione pubblica vicino Varese riaprono i dubbi sulle motivazioni che spinsero Silvio Berlusconi il 16 novembre scorso a rassegnare le dimissioni da Presidente del Consiglio. Il leader della Lega ha infatti affermato “ Silvio Berlusconi si è dimesso perché è stato ricattato, gli hanno ricattato le imprese” … Continua a leggere

Game Over

Lo spettacolo a cui assistono gli italiani in questi giorni è patetico ed al tempo stesso pericoloso. Patetico perché ci troviamo di fronte ad un Presidente del Consiglio braccato dalle procure di mezza Italia, che non vuole lasciare il proprio potere perché è terrorizzato dall’idea di perdere l’impunità che gli garantisce il proprio ruolo istituzionale. … Continua a leggere

Di Pietro segna un gol e subito dopo fa autorete.

INTERCETTAZIONI: DI PIETRO, BERLUSCONI MAGNACCIA PER VELINE

Le ultime esternazioni di Di Pietro hanno fatto molto discutere fuori e dentro il suo partito. Durante la discussione sulle comunicazioni del Presidente del Consiglio, avvenuta la settimana scorsa alla Camera dei Deputati il leader dell’Italia dei Valori ha tenuto un discorso molto critico nei confronti del partito democratico e dei partiti di opposizione. Ha … Continua a leggere

Minoranza nel paese, maggioranza in Parlamento

parlamento

Ieri mentre il Governo alla Camera dei deputati otteneva la fiducia sul decreto sviluppo, Berlusconi al Senato riferiva sulla composizione della maggioranza dopo l’entrata dei Responsabili. A Montecitorio il governo ha ottenuto 317 voti contro i 293 dell’opposizione, mentre al Senato dopo il discorso del premier il pdl tributava una standing ovation al proprio leader. … Continua a leggere

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Unisciti agli altri 74 follower

  • DISCLAIMER

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Lo stesso per i siti che forniscono dei link alle risorse qui contenute. Il fatto che questo blog fornisca questi collegamenti non implica una tacita approvazione dei contenuti dei siti stessi, sulla cui qualità, affidabilità e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. L'autore del blog si riserva il diritto di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che risultino offensivi, volgari, blasfemi, inutili, altamente provocatori o che abbiano contenuti di natura pubblicitaria. Inoltre, l'autore non è in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower